Immanuel Casto: “Voglio l’amore”

Intervista al cantautore bergamasco: alla conquista di Londra, tra topoi del porno, lotta all’omofobia e voglia di un marito.

Immanuel Casto: “Voglio l’amore”

di Claudio Finelli

Immanuel Casto il 31 gennaio 2017 sarà in concerto al The Forge di Londra, club dell’eclettica CamdenTown insieme a Romina Falconi. Immanuel e Romina sono due icone Lgbti italiane e hanno annunciato l’evento in diretta su Radio 105 nel programma Music and Cars.

immanuel-casto-alpha-bet-of-love

Negli scorsi mesi è stato apprezzato a livello internazionale grazie al video del singolo Alphabet Of Loveestratto dal folgorante The Pink Album . Il video di Alphabet of Love è stato promosso in anteprima mondiale dal colosso Pornhub. Immanuel Casto è stato il primo cantautore europeo a presentare il proprio lavoro in collaborazione con il sito di adult entertainment più popolare al mondo.

Lunedì 19 dicembre, Immanuel Casto è stato ospite di una puntata della trasmissione L’Altra Frequenza – lgbt on Air su Radio Amore Napoli, l’unica trasmissione radio italiana totalmente dedicata alla cultura lgbt (almeno l’unica che trasmetta su frequenze e non sia una web radio). Quella che segue è, appunto, la sua intervista.

Immanuel il successo di The Pink Album ti ha portato a realizzare il video dell’ultimo singolo in collaborazione con Pornhub, uno dei più grandi tube porn della rete, raccontaci di questa collaborazione.

The Pink Album è il mio ultimo album e mi ha già dato grandi soddisfazioni, perché unisce brani più goliardici, simili a quelli dei miei inizi, a brani con un senso più profondo. È stato un momento di crescita. Alphabet of Love è l’ultimo singolo estratto dal mio album e il video è stato realizzato in collaborazione con Pornhub e la canzone celebra i topoi dell’intrattenimento erotico, cioè le parole chiave dei porno on line. È un pezzo molto divertente e il riscontro è stato buono. In questo album oltre a canzoni divertenti ci sono anche pezzi che parlano di accettazione e lotta all’omofobia, come Da grande sarai fr**io.

Ogni volta che posso spendermi contro le discriminazioni omofobiche, lo faccio ben volentieri e sono stato anche tra i testimonial del Pride di Napoli, un paio di anni fa.

 Secondo te è cambiato qualcosa dopo il varo della legge sulle unioni civili?

Stiamo assistendo ad un grande cambiamento culturale dopo la legge sulle unioni civili. Davvero tra qualche anno la gente si chiederà come fosse possibile che prima due uomini o due donne non potessero sposarsi. Le unioni omosessuali stanno rapidamente diventando parte consuetudinaria della vita delle persone. Stanno diventando normalità.

 …e circa il rapporto con il sesso, è cambiato anche quello negli ultimi anni?

Nei costumi a letto non saprei, gli italiani credo siano un popolo di grandi contraddizioni. Da un lato sono dei perbenisti e dall’altro dei gran zozzoni. Non credo si facciano alcun tipo di problema con qualsiasi tipo di partner.

immanuel-casto-1

Torniamo all’omofobia e al tuo impegno: sei stato mai vittima di bullismo da ragazzino?

Da ragazzino sono stato spesso vittima di bullismo, da cose relativamente gravi, come i libri buttati nel cesso a pregiudizi gravi come il fatto che pensassero che, in quanto gay, fossi portatore di malattie. Però io credo di aver fatto un gran regalo ai miei compagni di classe perché ho fatto coming out a quindici anni quindi loro sono cresciuti con l’idea che un gay non è un alieno che viene dallo spazio ma è un ragazzino come loro, che cresce in mezzo a loro.

 Infine, il tuo desiderio per il 2017..

Il mio desiderio per il 2017 è trovare una marito. Devo confessare una cosa: tempo fa ho fatto un viaggio in Giappone, e mi trovavo nei pressi di Kyoto, in una zona montuosa, dove ci sono tre sorgenti e a queste acque vengono attribuiti poteri propiziatori. Una sorgente è quella della salute, una quella dell’amore e un’altra quella della saggezza. Io che all’epoca avevo vent’anni, decisi di bere alla sorgente della saggezza.  Però la guida mi disse che il 90% degli italiani beve alla sorgente dell’amore. Ecco, adesso basta con la saggezza. Voglio l’amore.