Un attacco hacker su twitter: George Michael si è suicidato

L’account dell’ex compagno Fadi Fawad è stato chiuso dopo che era stata data la terribile notizia. I tweet incriminati sono stati cancellati

Un attacco hacker su twitter: George Michael si è suicidato

Un tweet glaciale comparso sul profilo dell’ex compagno di George Michael, Fadi Fawad, annunciava il suicidio del cantante aggiungendo pure che in precedenza aveva più volte tentato di togliersi la vita perché, come si legge dai messaggi postati, era propria questa l’intenzione dell’artista nell’ultimo periodo della sua vita:

“L’unica cosa che George voleva era quella di morire. Ha provato più volte ad uccidersi ed alla fine ci è riuscito”.

screen-shot-2017-01-01-at-16-26-29

Una notizia subito smentita dallo stesso Fadi che ha denunciato un attacco hacker al suo profilo twitter e che quindi quei post non sono stati da lui inseriti, il suo account è stato chiuso per evitare ulteriori abusi.

I tweet che annunciavano il suicidio di George Michael erano stati inviati, dunque, dallo stesso account che proprio Fadi aveva utilizzato la prima volta per annunciare la scomparsa di George Michael da lui ritrovato senza vita nel letto.

Intanto, i risultati dell’autopsia sul corpo di George Michael non hanno dato un riscontro definitivo. Gli esami parlano di “morte inspiegabile, ma non sospetta“, ridimensionando dunque i sospetti di una causa da overdose che erano stati ipotizzati nelle ore successive alla scomparsa dalla stampa britannica.