The Pass: il coming out in Premier League (VIDEO)

The Pass è un film incentrato sull’omosessualità nel calcio, mentre Il presidente della Federazione, Greg Clarke, invita i giocatori a fare coming out

The Pass: il coming out in Premier League (VIDEO)

Mentre in Premier League, il presidente della Federazione, Greg Clarke, invita i giocatori a “sincronizzare” un collettivo coming out perché a suo avviso nessun calciatore avrebbe il coraggio di dichiarare prima degli altri la propria omosessualità o bisessualità, nel dicembre scorso è uscito nelle sale dei cinema britannici il film The Pass, una storia incentrata proprio sull’omosessualità ancora nascosta nel mondo del calcio

Nel novembre scorso in Premier League scoppiò lo scandalo degli abusi sessuali compiuti da ex allenatori nei confronti dei giovani calciatori inglesi: ne abbiamo parlato in modo approfondito sul nostro giornale:

http://prideonline.it/2016/11/30/calcio-la-premier-league-allaccia-diritti-lgbti/

FILM: The Pass

Il regista Ben A. Williams è al suo primo lungo cortometraggio: il film è una trasposizione dell’opera teatrale di John Donnelly, nelle vesti ora di sceneggiatore, interpretato dagli ottimi Russell Tovey ed Arinze Kene, prodotto da un nome che non ha bisogno di presentazioni, Duncan Kenworthy (tra le sue pellicole Quattro matrimoni e un funerale).

film-the-pass

Jason (Russell Tovey), 19 anni, è all’inizio della sua carriera di calciatore in Premier League e, alla vigilia di una sfida internazionale in Romania, divide la stanza d’albergo con il coetaneo compagno di squadra Ade (Arinze Kene) con cui è cresciuto insieme nel settore giovanile fin da bambino: quella sera, tra battute goliardiche, allusioni nella scoperta dei propri corpi in età adolescenziale e doppi sensi. Dovrebbero dormire, ma sono super eccitati. Discutono, si stuzzicano, ammirano i propri copri, guardano un video porno etero di un loro compagno di squadra.

the-pass-photo-1

In un’atmosfera quasi elettrica i due finiscono per baciarsi. In un momento di grande intimità. Quel bacio segnerà le loro vite, dentro e fuori il rettangolo di gioco. Quella notte segna, infatti, i seguenti dieci anni della loro vita, sia pubblica che privata, un decennio di successi e sconfitte, segreti e bugie, in un mondo, quello del calcio di prima grandezza, dove l’immagine e l’apparenza sono tutto. Un’immagine da preservare al cospetto dell’’opinione pubblica per non pregiudicare la propria carriera di calciatori professionisti.

Proprio il produttore del film, Kenworthy (al suo attivo anche film come Notting Hill, Love Actually, The Eagle), ha dichiarato: “Come titolare di abbonamenti delle maggiori squadre della Premiere League, conosco bene i motivi per cui nessun giocatore della Premiere League non abbia mai fatto coming out, e perché non si sia sentito in grado di farlo. Ma “The Pass” non è per niente un film didattico, ha una sceneggiatura meravigliosa che mette automaticamente in rilievo questa anomalia moderna, facendoci comprendere il dolore, la passione e la complessità delle vite dei calciatori, star sempre a due passi dalla fama o dal fallimento, facendoci chiedere se sia giusto per loro pagare questo prezzo, il prezzo dell’onestà”.