Chi siamo

Il mondo in un quotidiano: Pride Online nasce dall’esperienza della storica rivista mensile Pride e dall’associazione nazionale Anddos.
L’obiettivo è quello di costruire un media innovativo capace di parlare sia alle persone LGBTI sia alle persone eterosessuali.

IL PROGETTO

Il progetto “Pride Online” nasce dall’esperienza quasi ventennale della storica rivista mensile “Pride” e dall’associazione nazionale Anddos. L’obiettivo è quello di costruire un media innovativo sul panorama dell’informazione nazionale ed internazionale, in grado di rompere quel muro che ancora esiste tra i due “mondi”, etero e omosessuale. Vogliamo dimostrare che le tematiche di libertà, solidarietà, inclusività e sessualità consapevole possono unire le persone nella lotta al pregiudizio, al sessismo e ad ogni tipo di discriminazione. Per questo, daremo vita a un’informazione plurale e trasversale.

“ETERO O OMO?” VIVIAMO NELLO STESSO MONDO

La discriminazione di un gruppo di persone danneggia tutta la società. Non è un caso se il “Gay Pride”, negli ultimi anni,è diventato semplicemente il “Pride”, con la partecipazione sempre più ampia di persone eterosessuali e non strettamente attiviste. E’ chiaro che i diritti civili e le libertà personali non sono più il tema di una singola comunità o “minoranza”, ma riguardano l’intera società civile. Il nostro progetto vuole affrontare il tema del giorno e i fatti più rilevanti di cronaca, dalla tecnologia alla manovra finanziaria, trovando quei nessi che richiamano trasversalmente il “tema Pride”.

LE PAROLE SONO IMPORTANTI

Vogliamo promuovere un uso del linguaggio che superi espressioni spesso discriminanti o inopportune anche da parte dell’informazione di settore. Pride Online dovrà da questo punto di vista essere un laboratorio innovativo per un linguaggio non sessista e realmente inclusivo di tutte le identità.

PARLIAMO PROPRIO CON TE

L’autorevolezza e la qualità del giornale, la competenza di chi scrive e la credibilità delle fonti saranno le prerogative che ispireranno il nostro lavoro, insieme a un costante e continuo confronto con i nostri lettori e lettrici. Aspettiamo i tuoi suggerimenti per migliorare e crescere insieme. Buona lettura!

La redazione